Sergei Yesenin – Vladimir Mayakovsky

Sei andato,
come dicono,
in un altro mondo.
Vuoto…
Voli,
schiantarsi contro le stelle.
Nemmeno un anticipo,
niente birra.
sobrietà.
no, Esenin,
questo è
nessuna presa in giro.
In gola
guai è grumoso -
non un sorriso.
Vedo -
con una mano tagliata mescolando,
proprio
ossatura
fai oscillare la borsa.
"Smettila."!
Gettare!
Sei fuori di testa?
Dare,
così guance
allagato
gesso della morte?!
voi Bene
questo
sapeva piegarsi,
cos'altro
del mondo
non poteva.
Perché?
Зачем?
La perplessità si accartocciò.
I critici mormorano:
- Questa colpa
poi ...
per…
e, soprattutto,
che l'arco non basta,
di conseguenza
molta birra e vino.-
Dire,
vorresti sostituire
bohémien
classe,
la classe ti ha influenzato,
e non ci sarebbe stato tempo per litigare.
bene, ma classe
sete
versa kvas?
Classe - anche lui
non bere uno sciocco.
Dire,
per attaccarti a te
quale dei post -
acciaio b
содержанием
molto dotato.
Tu vorresti
in un giorno
ha scritto
righe di cento,
fastidioso
e lungo,
come Doronin.
E a mio parere,
avverarsi
tali sciocchezze,
su me stesso lo farei
imposto le mani prima.
È meglio
morire di vodka,
che per noia!
Non si aprirà
noi
motivi di perdita
nessun ciclo,
nessun temperino.
Può,
trova te stesso
inchiostro in Angleterre,
vene
taglio
non ci sarebbe motivo.
Gli imitatori erano felicissimi:
bis!
Su te stesso
quasi un plotone
la discussione ha fatto.
perché è
aumentare
numero di suicidi?
meglio
aumentare
fare inchiostro!
Per sempre
ora
lingua
si chiuderà tra i denti.
pesante
e inappropriato
misteri di razza.
Nelle persone,
presso il language maker,
morto
doppiato
operaio canaglia.
E porta
poesie per il rottame morto,
dal passato
dal funerale
senza alterare quasi.
Nella collina
stupide rime
guidare un palo -
non è così
поэта
dovrebbe essere onorato?
voi
e il monumento non è stato ancora accorpato,-
dove,
carillon di bronzo,
o bordo in granito?-
e ai reticoli della memoria
già
sostenute
dediche
e ricordi di spazzatura.
Il tuo nome
sciolto in fazzoletti,
la tua parola
sbavante Sobinov
e uscite
sotto una betulla morta -
"Non una parola,
oh amico mio,
niente bang-oh-oh-oh-ha "
Madre,
parlare in modo diverso
con questo
con Leonid Lohengrinich!
Alzati qui
brawler tonante:
- Non lo permetterò
borbotta un verso
e schiacciare!-
Stordire sarebbe
loro
fischietto a tre dita
alla nonna
e nell'anima madre di Dio!
Spargere
spazzatura senza talento,
gonfiare
buio
giacca vele,
che
sparpagliato
Kogan è scappato,
incontrato
in serata
picchi di baffi.
Sciocchezze
per adesso
un po 'rispetto.
Molto da fare -
basta tenere il passo.
dovere
vita
rifare prima,
rifacimento -
puoi cantare.
Questa volta -
difficile per una penna,
ma dillo
voi,
storpi e storpi,
dove,
quando,
quale grande ha scelto
modo,
calpestare
e più facile?
Parola -
generale
forza umana.
marzo!
In modo che il tempo
dietro a
nuclei sono esplosi.
Ai vecchi tempi
in modo che il vento
attribuito
solo
groviglio di capelli.

Per divertimento
il nostro pianeta
poco attrezzato.
dovere
strappare
gioia
i giorni a venire.
In questa vita
spostare
non difficile.
Crea la vita
molto più difficile.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Mikhail Lermontov