Mtsıri

mangiare, Giovane assaggiato miele e io umirayu.
1-Prenoto regni.

1
Alcuni anni fa,
ci, Sliven dove il rumore,
abbracciando, se due sorelle,
Jet Aragvi e Kura,
un monastero. A causa della montagna
Ed ora vedere un pedone
I pilastri crollati cancello,
& Towers, e la volta della chiesa;
Ma non affumicati troppo sotto di lui
Incensieri fumo fragrante,
Non riesco a sentire il canto nella tarda ora
inokov Molyashtih per noi.
Ora un vecchio grigio,
guardia detriti mezzo morto,
Le persone e la morte dimenticato,
Spazza la polvere da lapidi,
Di chi iscrizione dice
A proposito di gloria passata - e come,
Come depresso la sua corona,
Tale re, in un certo anno
La Russia ha consegnato il suo popolo.

* * *
E la grazia di Dio è disceso
Georgia! - è sbocciato
Da allora, all'ombra dei loro giardini,
Senza timore di nemici,
Sopra il bordo delle baionette amichevoli.

2
Un generale russo
Dal caldo Tiflis passato;
Il bambino che aveva con sé un prigioniero.
era malato, non subito
Atti del percorso lontana.
era, sembrava, sei anni;
Come montagne solforico, timorosa e selvaggia
E debole e gibok, come una canna.
Ma è un male grave
Ha sostenuto uno spirito possente
dei suoi padri. Senza lamentarsi, ha
Languito - nemmeno un debole lamento
Dalla bocca dei bambini non decolla,
Ha rifiutato il cibo familiare,
E tranquillo, con orgoglio morto.
Per pietà un monaco
il paziente ha fatto visita, e le pareti
Hranitelnyh rimase,
Art amichevole salvato.
ma, piaceri infantili aliene,
In primo luogo, corse tutto,
Sto vagando senza parole, solitario,
Ho guardato sospirando est,
Non è chiaro angoscia Tormented
Sul lato della loro casa.
Ma dopo che era stato abituato a captività,
Ho cominciato a capire una lingua straniera,
Egli fu battezzato dal Santo Padre,
e, con la luce rumoroso è sconosciuta,
Già che volevo in anni di colore
voto monastica Utter,
Improvvisamente un giorno, è scomparso
caduta di notte. selva oscura
Ha trascinato attraverso le montagne intorno.
Tre giorni di ricerca di tutto questo
invano erano, ma poi
E 'nella steppa trovato privo di sensi
E ancora una volta portato al monastero;
Era terribilmente pallida e magra
e debole, il lavoro più a lungo,
Il malattia sperimentato la fame.
Lui non ha risposto a un interrogatorio,
E ogni giorno notevolmente lenta;
E alla fine è stata la sua fine.
Poi sono venuto a lui monaco
Con l'esortazione e la preghiera;
e, con orgoglio ascoltato, malato
Mi alzai, raccogliere forze resto,
Da quanto tempo non ha parlato:

3
"Ascoltate la mia confessione
Vengo qui, grazie.
Tutto il meglio a qualcuno
Parole facilità mio petto;
Ma le persone che non hanno fatto il male,
E poiché la mia attività
Non molto bello sapere che;
Un'anima può dire l?
Ho vissuto un po ', e ha vissuto in cattività.
Queste due vite in una,
Ma solo un allarme completo,
Mi piacerebbe commercio, se potessi.
Sapevo solo una Duma di potenza,
One - ma una passione ardente:
lei, come un verme, Ho vissuto in me,
Anima rosicchiato e bruciato.
Ha chiamato i miei sogni
Le cellule da soffocante e preghiere
Nel meraviglioso mondo di guai e di battaglie,
Dove le nuvole si nascondono le rocce,
Dove le persone sono libere, come aquile.
Ho questa passione nel buio della notte
lacrime nutrito e angoscia;
La sua prima cielo e terra
Ora ammetto ad alta voce
E non pregare per il perdono.

4
"Il vecchio! Ho sentito molte volte,
Questo mi è stato salvato dalla morte -
Per che cosa?.. Morose e solitario,
foglio strappato tempesta,
Sono cresciuto nelle pareti cupe,
l'anima di un bambino, il destino del monaco.
Non potevo dire a nessuno
parole sacre - "padre" e "madre".
Sicuro, si voleva, vecchio,
Che avevo perso l'abitudine nel monastero
Da questi nomi dolci.
Invano: il loro sound è nato
con me. Ho visto gli altri
Patria, casa, amici, parenti,
Un host non trovato
Non solo bella doccia - tombe!
Poi, vuota senza lacrime sprecare,
Nel mio cuore ho detto, voto:
Anche se per un attimo mai
Il mio petto brucia
Pressato malinconicamente al petto degli altri,
anche se non familiare, ma nativo.
Ahimè, Ora, quelli del sogno
Morto nel pieno bellezza,
e io, come vivevi, in una terra straniera
Morirò schiavo e orfano.

Vota:
( 20 valutazione, media 4.15 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Mikhail Lermontov
Aggiungi un commento