C. la. Raevskii (8 giugno 1838 r. Da San Pietroburgo e Carskoe Selo a Petrozavodsk)

giugno 8 giorni.
Caro amico Sviatoslav,
La tua ultima lettera mi addolorò: si sa il perché; ma ti perdono dal cuore, So che i nervi sconvolti. Come si potrebbe pensare, Ho scherzato per la tua tranquillità o dire cose, per sbarazzarsi. la cosa principale, Io assolutamente non ho detto che, o diciamo, non pro. ho detto, что отзыв непокорен к начальству повредит тебе тогда, quando si è ancora seduto qui in custodia, e che senza di essa si, può essere, Vorrei rimanere qui.
Ho sentito qui, che lei ha chiesto alle acque, e che la richiesta inoltrata al ministro della guerra; ma la risoluzione non lo sa; se si va, poi, prego, scrivere, dove e quando. Sono qui manca ancora; come essere? la vita tardi per me peggio. Sto parlando in ritardo, perché gli esercizi e le manovre producono solo la fatica. Non scrivere scrivere, stampare fastidioso, e anche provato, ma non è riuscito.
romanzo, abbiamo iniziato con voi, in ritardo ed è improbabile che finire,1 perché le circostanze, che costituiva la base della sua, cambiato, e io, sapere, Non posso, in questo caso di deviare dalla verità.
Se si va al Caucaso, esso, sono sicuro, Vi porterà molti benefici sia fisicamente che moralmente: si torna un poeta, ma non per salvare e sognatrice politica, che l'anima e il corpo più sano. Non lo so, come stai, ed eccomi qui, dopo tutto il Caucaso freddo, Quando gli altri caldi, e molto più sano per, io ora, sembra, E 'impossibile. A proposito di Yureve2 dirvi: immaginare, Mi sono innamorato di un'attrice, rassegnato, Vive con Balabina, tabacco e tè già in debito e non mollare 30.000 debito, e fuori della città non lasciare, - vedi: in tutte le loro disgrazie.
addio, caro amico, e vi chiedo di, Abbiate fiducia in me e pensare, Non avrei mai dire o fare qualsiasi cosa angosciante. addio, caro amico, nonna ha anche scritto a voi.
M. Lermontov.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Mikhail Lermontov
Aggiungi un commento