M. la. Lopukhina (23 dicembre 1834 r. Da San Pietroburgo a Mosca)

S. Pietroburgo. il 23 dicembre.
caro amico! - qualunque cosa accada io farò il nome altrimenti mai, perché si spezzerebbe l'ultimo legame che mi lega ancora al passato - e io non voglio per nulla; come se il mio futuro luminoso per gli occhi, è vuota e piatta; Devo ammettere che ogni giorno mi rendo conto sempre di più che non sarò mai un bene per qualsiasi cosa, con tutti i miei sogni, e le mie cattive test nel cammino della vita ... perché: o occasionalmente perdere o audaci!.. Mi è stato detto: di tanto in tanto accadere uno giorno! L'esperienza e il tempo vi darà coraggio!.. E chi lo sa, quando questo sarà, sarà poi rimarrà a me qualcosa che brucia l'anima e giovane, Dio dato molto male su di me? Se la mia volontà non è esaurito da attendere?.. Infine, se non sarò abbastanza disilluso tutto ciò che ci costringe ad andare avanti nella vita?..
Ho quindi iniziato la mia lettera con una confessione, davvero senza pensare! - Bene, serve come mia scusa: si vedrà almeno, se il mio personaggio è un po 'cambiato, il mio cuore non è. La sola vista della vostra ultima lettera è stata per me un obbrobrio - certamente meritata; ma cosa potevo scriverti? - parli di me? - Sono davvero così stanco di me, quando mi trovo ad ammirare il mio pensiero, Cerco di ricordare: quando ho letto!.. E per questo non sono venuto a leggere, non pensare!.. Vado nel mondo ora ... per farmi sapere, per dimostrare che sono in grado di trovare il piacere in buona compagnia; - ah!!!.. Faccio la corte, ed a seguito di una dichiarazione dico impertinente: mi diverte ancora un po '; e anche se questo non è del tutto nuovo, Almeno è raramente visto!.. Si supponga che mi manda, dopo che tutto il bene ... beh, non, al contrario ... le donne stanno facendo bene; Sto diventando l'equilibrio con loro; Niente mi dà fastidio, o rabbia, o la tenerezza: Sono sempre ansioso e punto di ebollizione, con un cuore piuttosto freddo, che batte solo in occasioni speciali: non è vero, Ho percorso una lunga strada!.. E non credo che questo sia un vanto: Ora sono l'uomo più modesto - e poi io so che non mi darà un colore favorevole per i tuoi occhi; ma io dico, perché è solo con te che io possa essere sincero, è solo che ti si lamentano senza umiliare me stesso, dal momento che già me stesso umiliato; se sapessi la vostra generosità e il buon senso non avrei detto quello che ho detto; e forse, perché una volta che hai calmato un dolore molto acuto, forse, Ora vi cacciare con parole dolci che ironia fredda si insinua nella mia anima irresistibilmente, come acqua in un vaso rotto. Oh! Come Volevo rivederti, si parla: perché è al centro delle tue parole, che mi ha fatto sentire bene; in realtà dovrebbe essere iscritto alle note sopra le parole; - perché ora leggere una lettera, è come guardare un ritratto: nessuna vita, punto movimento; l'espressione di un pensiero immutabile, qualcosa che puzza di morte!..
- Ero ad Царское Село quando è arrivato Alexis; quando ho ricevuto la notizia, Sono diventato quasi pazzo di gioia; Mi sorpresi con me stesso discorrendo, che ride, stringendomi le mani a vicenda; Sono tornato a un momento in mie gioie passate, Ho saltato due anni terribili, finalmente ...
Ho trovato cambiato, tuo fratello, è grande, come ero allora, è il rosa, - ma ancora grave, in pausa; Eppure abbiamo riso come matti sera della nostra intervista, - e Dio sa cosa?
Ditemi, Ho pensato che notò la gara per m-signorina Catherine Souchkoff ... lo sai? - gli zii Mamselle avrebbero voluto sposare!.. Dio non voglia!.. Questa donna è un pipistrello, le cui ali si aggrappano a tutto ciò che incontrano! - c'è stato un tempo che le piaceva, Ora è quasi mi costringe a corteggiarla, ma ..., Non lo so, c'è qualcosa, nelle sue vie, con la sua voce, qualcosa di duro, convulso, rotto, che respinge; mentre cerca di compiacere lo troviamo piacere nel compromesso, per vedere il suo imbarazzo di propria rete.
Scrivimi attraverso, caro, Ora che tutti i nostri diversi sono impostati, non c'è bisogno di lamentarsi di me, perché penso di essere stato abbastanza sincero, abbastanza soggetto in questa lettera per farvi dimenticare il mio crimine di lesa amicizia!..
Mi piacerebbe rivederti: in fondo a questo desiderio, perdonare, ci si trova un pensiero egoistico, è che, vicino a te, Avrei trovato me stesso, come ero una volta, fiducioso, pieno di amore e di devozione, Infine ricca di tutti i beni che gli uomini non ci può privare, e che Dio mi ha tolto, di! - Adieu, addio - vorrei andare ma non ci riesco.
M. Lerma.
- P. S. I miei complimenti a tutti coloro che si pensa giusta da fare per me ... adieu.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Mikhail Lermontov
Aggiungi un commento