M. la. Lopukhina (15 febbraio 1838 r. Da San Pietroburgo a Mosca)

15 febbraio.
Scrivo, caro, il giorno prima di andare a Novgorod; Ho aspettato fino ad ora è venuto da me qualcosa di bello per predicate, ma niente è venuto; e ho deciso di scrivere che mi annoio a morte; i primi giorni del mio arrivo ho fatto è stato eseguito - presentazioni, visite cerimoniali - si sa, poi sono andato ogni giorno per lo spettacolo: - è bene che sia vero, ma io sono già disgustato; e poi mi perseguiteranno: tutti i cari genitori! – on ne veut pas que je quitte le service, anche se ho potuto già, come questi signori che sono venuti con me alla guardia, hanno già lasciato. - Finalmente sto abbastanza scoraggiato, e voglio lasciare ancora più veloce Pietroburgo, andare da nessuna parte, se il reggimento o il diavolo; Lo farò, almeno poi una scusa per lamento, che è una consolazione come un'altra.
Non è molto bello da parte tua che si sta ancora aspettando la mia lettera mi scrivere; sembra che siete orgogliosi; - Alexis non mi sorprende, perché si sta per sposare uno di questi giorni con non so quello che un ricco mercante, come si dice qui, e capisco che non posso sperare di avere un posto nel suo cuore come quello di un grande mercato all'ingrosso. Ha promesso di scrivere a me due giorni dopo la mia partenza da Mosca, – mais peut-être a-t-il oublié mon adresse, così gli mando due:
1) В С.-Петерб<ург>: Panteleimon al ponte sulla Fontanka, contro il Giardino d'Estate, casa Venetsky.
2) В Новгородскую губернию, nel primo distretto degli insediamenti militari nella sede della Guardia di vita, Grodno Ussari.
Se dopo che lui non mi scrivere, Io di lui e il suo grande mercato all'ingrosso maledico: Ho già applico a me stesso di comporre la formula della mia maledizione. Dio! Sia che si tratti imbarazzante avere amici che si sposano.
Arrivando qui ho trovato un caos di pettegolezzi in casa; Ho messo l'ordine il più possibile, quando si ha a che fare tre o quattro donne che non sente ragioni: perdonami, se parlo quindi del tuo sesso affascinante o Sesque, ma ahimè! Si je vous le dis c’est aussi une preuve que je vous crois une exception. – Enfin quand je reviens à la maison, Ho sentito solo storie, Storie - Reclami, rimproveri, assunzioni, conclusioni, – c’est quelque chose d’odieux, soprattutto per me, che hanno perso l'abitudine nel Caucaso, dove le signore della società è molto raro, o molto poco loquace (l'esempio della Georgia, perché non parlano russo, Georgiana né me).
prego, cara Marie, scrivimi un po ', si sacrificare, – écrivez-moi toujours, e non fare queste piccole cerimonie - è necessario essere superiore a quello del! – car enfin si quelquefois je tarde à répondre, è che in realtà in cui non ho nulla da dire, o Ho troppo da fare! – deux excuses valables.
Ero in Joukofsky, e hanno portato Тамбовскую казначейшу gli chiese, e lo portò a Wiazemsky da leggere insieme; questo li ha soddisfatto beauoup, – et cela sera inséré au prochain numéro du Современник.
Nonna spero sarò passato ussari Царское Село, ma questo è perché è fatto di lui la speranza, dio sa quale ragione - ed è per questo che non è d'accordo che mi congedo: Per quanto mi riguarda spero nulla.
Nel concludere la mia lettera ti mando una poesia che mi sono imbattuto nei miei documenti di viaggio, e mi è piaciuto abbastanza, perché mi sono dimenticato, - ma che dimostra niente affatto.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Mikhail Lermontov
Aggiungi un commento