E. la. Arsenieva (20 aprile 1841 g. Da Mosca a San Pietroburgo)

cara nonna,
Non vedo l'ora alle lettere da voi con tutte le notizie; Rimarrò a Mosca per diversi giorni, Mi sono fermato al Rosen; Alex Arkadich ancora qui; e andare il giorno dopo domani. Ho ricevuto qui era la società, come al solito è molto buona - e sono abbastanza divertente; ieri è stato Nikolai Nikolaevich Annenkova1 e domani la sua cena; Egli è stato molto gentile con me: - questo è tutto, Posso raccontarvi la mia vita qui; Aggiungerò, Sono del più robusto dell'aria a livello locale in due giorni; Sono fermamente Petersburg dannoso; può essere, anche perché io pozdorovel, che tutto il modo di bere l'acqua amara, che per me è sempre molto disponibile. Raccontare, pozhalusta, Mi Ekimov Shangireyu, что я ему напишу перед отъездом отсюда и кое-что пришлю. - probabilmente, matrimonio Sashenkin troppo era, e quindi vi chiedo di salutarla da me; Leokadii2 e dimmi, La bacio e desidero riformare, ed essere il più delicatamente possibile affatto.
addio, cara nonna, Essere sani e sicuri, che Dio vi ricompenserà per tutta la tristezza. Bacio la penna, Chiedo la vostra benedizione e rimango
nipote obbedienti
M. Lermontov.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Mikhail Lermontov
lascia un commento